Software automation testing nel finance, come garantire la quality assurance

Categorie: Finance
5 Maggio 2021

Nel mondo finance, il processo di software automation testing è capace di garantire la quality assurance delle piattaforme e degli strumenti utilizzati. In particolare, il software nel settore finance non deve solamente eseguire correttamente ogni singola variazione a livello di transazione o archiviazione, ma ha anche il compito di salvaguardare continuamente i dati sensibili, nel rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti.  

In questo contesto, la maggior parte dei software bancari e assicurativi presenta molteplici dipendenze per le quali il processo di testing manuale non consente di garantire sufficiente copertura, oltre a comportare un notevole dispendio di tempo e risorse. 

Grazie alle potenzialità offerte dal software automation testing è possibile andare a coprire un maggior numero di casi di test, al fine di garantire che le attività non siano solamente eseguite correttamente, bensì rimangano al tempo stesso protette ed eseguite secondo le modalità definite dalle norme e specifiche tecniche applicabili.  

Semplificare la complessità con software automation testing 

Il software finanziario è tipicamente progettato per poter essere eseguito sia come software indipendente sia come componente di un intero sistema. Questo aspetto modulare rende complessa l’analisi di un intero sistema. 

Non solo, negli anni vi è stata una rivoluzione a livello di esperienza utente negli applicativi di settori assicurativi digital banking: ad oggi, hanno come requisito principale quello di essere più semplici e immediati possibile, anche se dietro le quinte si nascondono software legacy multilivello, in una logica prevalentemente mainframe centrica. 

Affinché i processi di analisi e sviluppo non siano caratterizzati da una perdita del livello di governance, una corretta metodologia per garantire la quality assurance è, quindi, quella di mantenere un’attenzione costante nei confronti delle specifiche, andandole eventualmente ad aggiornare, per poi scrivere i casi di test e, in caso di successo, rilasciare il software in produzione. 

Automatizzare i test per massimizzare la qualità del software 

Pertanto, è indispensabile avere a propria disposizione metodologie di software automation testing totalmente integrate durante l’intera fase di sviluppo. Ovviamente, questo processo di automazione dei test risulta sensato solamente a patto che a ogni nuova release vengano realizzati diversi livelli di casi di test, tra cui i test di usabilità, quelli d’integrazione e gli stress test

È importante testare il sistema con una conoscenza completa e controllare in modo efficace tutti i codici sorgente e l’architettura per individuare eventuali bug o qualsiasi tipo di vulnerabilità. Se queste operazioni fossero svolte a livello manuale, richiederebbero un importante sforzo per l’intera azienda. 

Le applicazioni finance richiedono, quindi, test rigorosi e precisi atti a verificare il rispetto dei requisiti. La varietà di scenari dovuta ad ambienti con hardware e software eterogenei rende indispensabile l’utilizzo di strumenti e piattaforme di software automation testing, capaci di eliminare qualsiasi potenziale errore. 

Tutto ciò consente al team di sviluppo di focalizzarsi sul codice, avendo a disposizione una maggiore copertura dei test e rendendo l’intero processo di sviluppo rapido e con controlli accurati. Solamente attraverso un accurato processo di software automation testing viene garantita l’efficienza e la robustezza delle applicazioni finanziarie. 

NetCom Group garantisce la quality assurance 

Saper garantire la quality assurance non è solamente un processo metodologico, bensì richiede alla base anche un elevato livello di know-how, che può essere offerto da parte di un partner come NetCom Group. Nel dettaglio, NetCom mette a disposizione personale certificato ITSQB con competenze in ambito software e system testing, oltre a fornire anche la certificazione presso il cliente finale. 

Tutto ciò si traduce in un approccio puntuale, in cui protagonisti sono le metodologie di testing, il design dei business requirement, l’esecuzione dei test, la verifica del rilascio e il monitoraggio dell’intero processo. Attraverso un attento controllo e una competenza a 360 gradi, NetCom Group riesce quindi a raggiungere l’obiettivo qualitativo predefinito nel rispetto dei costi.  

Condividi su: